Crostatine alla salvia con crema all’acqua al pomodoro

IMG_6496

Finalmente trovo il tempo di partecipare ad un contest a cui tengo molto. Avevo in testa questo esperimento dal primo momento in cui Enrica ha presentato il suo primo contest in collaborazione con La Fiammante.

Sono settimane che aspetto di mettermi qui con calma e pubblicare le mie crostatine, fatte una notte (scusate per la qualità delle foto, ma la mia casetta è poco luminosa e in questo periodo di giorno sono sempre di corsa..). Questa ricetta è frutto della mia fantasia, ma nasce fondamentalmente dall’unione di due ricette: la pasta frolla salata al parmigiano di Francesca Caprino, che ho modificato aggiungendo la salvia fresca del mio giardino e la crema all’acqua presentata nella versione dolce da Enrica, che ho trasformato in una crema al pomodoro salata.

Il risultato è un pasticcino salato che alla vista potrebbe sembrare dolce ma nasconde un carattere deciso per la presenza della salvia, una friabilità eccezionale e una cremina al pomodoro fresca e golosa tutta da provare.

Se volete provarci anche voi per qualche buffet freddo estivo o come antipasto, ecco la ricetta:

INGREDIENTI

Per la pasta

  • 250 g farina 00
  • 150 g burro freddo
  • 100 g parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 6/7 foglie di salvia fresca ben lavate e asciugate

Per la crema all’acqua al pomodoro

  • 250 ml passata di pomodoro
  • 50 g maizena
  • 80 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • se si vuole si può aggiungere del colorante alimentare rosso

Tritate finemente in un mixer il parmigiano insieme alla salvia, aggiungete il burro a pezzi, il sale, l’uovo e la farina e amalgamate il tutto molto velocemente fino ad ottenere una palla che metterete in frigorifero per un 15 minuti.

Accendere il forno a 200 gradi e cominciare a stendere la pasta con l’aiuto di un mattarello e di un foglio di carta forno tra la pasta e il mattarello. Con il piattino di una tazzina da caffé formare dei cerchi che inserirete in una teglia da cupcake precedentemente imburrata o oliata e infarinata negli appositi spazi. Io ho usato sia la teglia da cupcake che alcuni stampi da crostatina. In alternativa potete fare una crostata grande.

Cuocete a 200 gradi per circa 15 minuti fino a doratura utilizzando i fagioli secchi o i pesetti per crostate.

  
Prendete ora un tegame e versatevi passata di pomodoro, olio, sale e zucchero. Prendete l’acqua a parte e versatevi la maizena, mescolate il tutto e versate nel tegame insieme al resto degli ingredienti. Mettete sul fuoco e al primo bollore spegnete mescolando vigorosamente.
Lasciate riposare la crema un paio di minuti e poi riempite una sac à poche.

Riempite le crostatine e conservate in frigorifero in un contenitore ermetico o sotto campana.

Servitele a temperatura ambiente.

  
IMG_6434

IMG_6435

   
 “Con questa ricetta partecipo al contest “Il Pomodoro italiano si veste di Gusto” di Chiarapassion in collaborazione con La Fiammante”.

http://www.chiarapassion.com/2015/05/pomodoro-il-primo-contest-di-chiarapassion.html

contest-chiarapassion-Pomodoroitaliano-lafiammante